CRONACHE PARTITE 2022/23

si pareggia la serie

Dopo una sfida tutto cuore e intensità, il Cramosina pareggia la serie contro il Blenio vincendo gara 2 a Biasca !

Il Cramosina scende a Biasca consapevole delle possibili difficoltà contro un Blenio al gran completo e ottimamente messo in campo, sorretto da un bravo portiere.

Mah questo non impensierisce la truppa guidata da Solari e Isabella, in quanto convinti che l'impresa é fattibile con un ottimo potenziale a disposizione.

Ci si presenta ai nastri di partenza con 3 ottime linee,  e già dal primo cambio si nota un grande spirito combattivo che mette sotto pressione la retroguardia Bleniese. Da segnalare purtroppo l'infortunio del Top scorer Isabella che deve alzare bandiera bianca a metà primo periodo.

Bisogna comunque fare attenzione ai padroni di casa, forti a spezzare il gioco ed a ripartire in contropiede.

Si va alla prima pausa con un 0-0 che va un po' stretto al Cramosina in quanto molto più attivi in zona offensiva.

Nello spogliatoio c'é la convinzione che il goal arriverà, basta aver pazienza, ma continuando a tenere il ritmo partita alto.

Purtroppo nel secondo periodo giocato a viso aperto da ambo le parti, un impostazione errata di un difensore, arriva la prima rete del Blenio a firma di Fontana.

Si va dunque alla seconda pausa sotto di un goal.

Il terzo periodo entra un Cramosina convinto di ribaltare il risultato ed arriva l'immediato pareggio con capitan Azzali con un tiro rasoghiaccio nello slot che sorprende Lucchinetti.

La maggior freschezza fisica del Cramosina permette di portarsi in vantaggio con Piccoli e segnare la terza rete della sicurezza con Woerndli.

Da lì in poi il Cramo gestisce al meglio la partita e nonostante un 5 contro 3 per il Blenio negli ultimi 2 minuti per poi diventare un 6 contro 3 in quanto tolto il portiere, si porta a casa gara 2 meritatamente e si lancia al meglio la sfida decisiva di sabato a Faido.

Da segnalare a Biasca un'ottimo afflusso di pubblico (un centinaio), che fa riflettere la media spettatori dei Rocketes !! Grazie a tutti per il sostegno

03 febbraio 2023

 


gara 1 al Blenio

La prima di semifinale in casa va al Blenio meritatamente per 2-5.

Il Cramosina sin dalle prime battute di gioco soffre in quanto dopo tre settimane di stop manca il timing ed il feeling giusto per imbastire trame offensive degne di nota.

Infatti alla prima penalità si subisce la prima rete, che si trascina fino alla prima pausa.

Nel secondo periodo si va sotto addirittura sul 3 a 0 per il Blenio con le reti di Müller e Cocconi in doppia superiorità numerica.

Il Cramo non demorde e comincia a macinare gioco ed un episodio dubbio con portiere avversario fuori il trapezio segna con Azzali , mah la rete viene annullata per infrazione sul portiere.

Questo scatena molte discussioni che fanno innervosire la panchina del Cramosina. Comunque si cerca di raddrizzare l'incontro schiacciando nel proprio terzo il Blenio.

Infatti arrivano 2 reti con Marzoli e Luraschi, per un parziale di 2-2 nel secondo periodo.

Si va alla pausa consapevoli che la rimonta non é impossibile, e invece il duo arbitrale arriva a decretare 2 penalità assurde per far sì che il Cramo perde la "bussola" dell'incontro e non arriva ad agguantare il pareggio.

Anzi arrivano ancora 2 reti ospiti con Sartori e Müller a porta vuota.

La sconfitta fa male per come é nata in quanto la linea arbitrale non é stata per niente corretta con una linea unica per sessanta minuti.

Chiaro non si perde comunque per colpa del duo arbitrale, anche il Cramo non ha sicuramente disputato uno dei suoi migliori incontri.

Si spera di poter assistere ad un altro incontro giovedì a Biasca per riportare la serie in parità e giocarsi il tutto in gara 3.

30 gennaio 2023


prima o poi doveva succedere

La notizia principale non é il risultato, ma la prima sconfitta stagionale del Cramosina subita in Verzasca all'ultima di regular season.

Il Cramo dopo la pausa natalizia si recava a Sonogno con soli quattro difensori di movimento e con assenze importanti che non giustificano la prestazione sotto tono.

Bisogna dar merito al Verzasca di aver messo in campo tanta determinazione e giusta aggressività, che ha sorpreso il Cramosina sopratutto nelle fasi iniziali dell'incontro.

Infatti dopo appena 7 minuti di gioco si era già sotto di due reti, e senza poca fatica il Cramo cerca di reagire e raddrizza l'incontro con le reti di Piccoli e Clerici in power play.

Si va alla pausa in perfetta parità, mah consapevoli che l'incontro sarà molto combattuto fino al sessantesimo.

In entrata di secondo periodo arriva di nuovo la rete del vantaggio Verzasca che si trascina fino alla seconda pausa senza che il Cramo riesce a bucare la rete difesa dal Leventinese Dylan Lombardi.

Nel terzo tempo succede di tutto e di più !

Dopo il pareggio di Joey Isabella, arrivano due reti del Verzasca in meno di 20 secondi.

Da qui in poi il Cramo togliendo il portiere riduce le distanze in power play con Joey Isabella ed arriva addirittura al pareggio senza portiere in inferiorità numerica con Francesco Nicora a sette secondi dal termine.

Bella la reazione che porta al supplementare non gestito al meglio, che permette ai padroni di casa di realizzare la rete del definitivo 6-5 con Martino Prat.

Meritata la vittoria del Verzasca che ci ha creduto per tutti i sessanta minuti mettendo in campo più grinta e determinazione. 

Ora il Cramo deve solo allenarsi al meglio tenendo alta la tensione per poi arrivare pronti alle semifinali di play off, dove i giochi si faranno duri e seri per conquistare il titolo di 3a lega.

8 gennaio 2023

 


si termina l'anno in affanno

L'incontro infrasettimanale contro il Blenio sulla carta non doveva destare preoccupazione nonostante le assenze di alcuni elementi importanti come Beneventi, capitan Azzali ed il top scorer del campionato Joey Isabella, mah con l'esordio del giovane Gianluca Beffa.

Questo anche spulciando il roster del Blenio, presentatosi a Faido con solo 12 giocatori di movimento.

Mah veniamo alla cronaca partendo dal primo periodo che é tutto di marca Cramosina con il parziale di 5-1, con le doppiette di Cicchino e Luraschi e la rete in power play di Piccoli Damiano.

A questo punto il Cramo da piena fiducia al giovane estremo difensore Aaron, che purtroppo deve subire due reti in box play dopo ingeniutà difensive  con la doppietta di capitan Ivan Leonardi.

Il Cramo non ci sta ed in meno di due minuti allunga nuovamente con la doppietta Di Damiano Piccoli. Arriva anche l'ottava rete con Claudio Isabella ad abbellire il risultato.

Si va alla seconda pausa sul comodo 8-3.

In spogliatoio si percepisce già un certo rilassamento, e questo viene in seguito riportato sul ghiaccio, dove il Cramo subisce ben tre reti in tre minuti.

Con qualche affanno si cerca comunque di gestire al meglio il gioco con disco, mah il Blenio non demorde, ed a meno di un minuto dal termine toglie l'estremo difensore Lucchinetti (buona la prova dell'ex), mah Tom Cavargna sigla la rete definitiva del 9-6 a porta sguarnita.

Dopo questo periodo conclusivo un po' in affanno dovuto ad un rilassamento comprensibile, il Cramo va alla pausa Natalizia a punteggio pieno con 33 pti. in 11 incontri.

Cosa chiedere di più ? Bhé sarebbe interessante concludere la prima fase di campionato con l'ennesima vittoria battendo il Verzasca per entrare nella storia come record di vittorie consecutive. 

Per far questo non bisgnerà assolutamente sottovalutare il Verzasca, che venderà cara la pelle per fare lo sgambetto ai Leventinesi.

Appuntamento a Sonogno il 7 gennaio 2023 !

 


punto al campionato

A poche giornate dal termine della prima fase di campionato, le forze in campo si stanno delineando.

Il Cramosina é nettamente in testa alla classifica con dieci vittorie su dieci incontri disputati.

Ora mancano le partite contro il Blenio, dove alla prima di campionato si é vinto senza poche difficoltà, e la trasferta al 7 gennaio in Verzasca contro la seconda forza del campionato.

Per quanto riguarda le altre squadra si nota la crescita del Chiasso ed il Blenio appaiati in classifica al terzo e quarto rango.

Sorprendente la situazione di classifica del Nivo, con soli sette punti in dieci partite al penultimo posto, mentre la stagione scorsa é stato ai vertici del campionato fino alla fine.

mentre per Vallemaggia e Lodrino, si prospettava già sin dall'inizio un campionato difficile.

Ora dopo le ultime partite durante le vacanze natalizie, saranno definiti gli abbinamenti dei quarti finale play off al meglio delle tre partite.

Unica certezza il Cramosina sarà esente dal primo turno in quanto già sicuri del primo rango.

Gli altri abbinamenti saranno tutti da scoprire, dunque seguiteci !!

20 dicembre 2022

 


marcia inarrestabile

Continua la marcia inarrestabile del Cramosina in campionato con la decima vittoria consecutiva !

Senza forzare più di tanto e con assenze importanti (anche al Nivo mancavano diversi giocatori), come Beneventi, Isabella Claudio e capitan Aaran Azzali, il Cramo detta legge sin dalle prime battute di gioco.

Per sorprendere un Nivo sempre disciplinato in difesa e giocando come suo solito di "rimessa", il Cramo mette in campo un super blocco che fa la differenza su tutto l'arco dell'incontro.

Infatti il trio formato da Piccoli, Azzali e Isabella va a segno ben 5 volte su 8 con le doppiette di Simone Azzali e Joey Isabella e la rete d'apertura di Damiano Piccoli.

La partita si decide già nel primo terzo con ben 3 reti nei primi dieci minuti di gioco, ed al 25esimo si era già sul comodo risultato di 4-0.

A metà incontro arriva anche la stupenda rete di Cairoli Filippo con un backend imprendibile per il povero estremo difensore del Nivo.

Sul 5-0 come al solito il Cramosina comincia a "giochicchiare" e subisce la prima rete del Nivo in schorthand con il solito Manuele Guscio e un minuto dopo con Nico Jacocagni.

Arriva comunque la sesta rete del Cramosina in power play con Joey Isabella per mettere il campanile al centro del villaggio.

Nel terzo periodo entra come estremo difensore Aaron Zryd che rientra dopo un lungo periodo di assenza per infortunio, e per aiutare al meglio il giovane estremo difensore, si cerca di giocare con molta più disciplina senza permettere al Nivo di effettuare troppi tiri in porta nella gabbia del Cramosina.

Il Nivo non vedendo altre soluzioni di rimonta, si fa innervosire e subisce troppe penalità che non permettono sicuramente di impensierire il Cramosina che detta le danze senza forzare e dominando la contesa sino al sessantesimo.

Per la cronaca arrivano ancora due reti in power play con Isabella e Michele Clerici, mentre allo scadere Manuele Guscio fissa il risultato sul 8-3.

Dopo questa bella vittoria si attende un Blenio molto agguerrito negli ultimi incontri e pronto a dar battaglia ai nostri ragazzi.

Si preannuncia così un incontro entusiasmante come antipasto prenatalizio !

14 dicembre 2022

 


poca storia contro il vallemaggia

L'incontro contro il Vallemaggia si preannunciava già come una partita senza storia vista la differenza tecnica tra le due compagini.

Infatti il Cramosina lascia a riposo alcuni top player come Beneventi, Piccoli, Woerndli. Questo anche dovuto ad una rosa molto ampia ed a una rotazione già pianificata dallo staff tecnico.

La partita si é messa subito sui binari preannunciati con ben 4 reti nei primi 10 minuti di gioco.

Da lì in poi senza forzare il Cramo nel secondo periodo ha segnato altre 4 reti contro l'unica del Vallemaggia con Rothen.

Dopo il parziale di 8-1 a fine secondo tempo, si smette di giocare e la partita diventa noiosa. Infatti il parziale del terzo periodo é a favore del Vallemaggia con 2 reti contro l'unica del Cramo firmata Joey Isabella.

Da segnalare le doppiette di Simone Azzali, Joey Isabella e Damiano Luraschi.

Ora dopo questa partita con poche emozioni e intensità tocca al derby contro il Nivo per riaccendere l'entusiasmo e la sana rivalità tra le due compagini.

Appuntamento a martedì 13 dicembre ore 20:00 a Faido.

04 dicembre 2022


cramo ancora vittorioso tra le mura amiche

L’attesa sfida ai vertici del gruppo 1 contro gli immediati inseguitori dell’HC Valle Verzasca Rivers si è svolta con molta intensità agonistica.

 

I padroni di casa pur soffrendo oltremodo per lunghi tratti, sono riusciti ancora ad affermarsi e consolidare così la loro leadership in vetta al girone.

 

La partita si è svolta su buoni ritmi con i verzaschesi che si sono fatti preferire nel primo tempo conducendo le danze per lunghi tratti e procurandosi alcune importanti occasioni da rete sventate brillantemente dall’estremo difensore Paolo Calanca.

La supremazia mostrata ha portato i suoi frutti quasi allo scadere con gli ospiti che hanno trovato la meritata rete d’apertura con un tiro dallo slot.

 

In apertura di secondo tempo i padroni di casa hanno trovato il pareggio con un bel tiro al volo di Joey Isabella che non ha lasciato scampo al portiere avversario dopo ingaggio vinto dal fratello Claudio.

Gli ospiti non si sono persi d’animo e, causa anche alcune penalità grossolane rimediate dai gialloneri, hanno continuato a mettere sotto pressione il portiere Calanca sempre attento sui tiri scagliati dagli attaccanti avversari.

Nonostante segnali incoraggianti negli ultimi 5 minuti del tempo, il conteggio dei tiri è stato nettamente a favore dei verzaschesi, 22 a 7 il computo totale per il periodo.

 

Terzo tempo sonstanzialmente equilibrato fino al 48mo minuto quando i Verzasca Rivers hanno trovato nuovamente il vantaggio. La reazione del Cramosina non si è fatta attendere e due minuti più tardi ha trovato il nuovo pareggio ancora con Joey che è stato lesto ad insaccare con un diagonale su splendido suggerimento del giovane Francesco Nicora.

La partita ha preso una nuova piega e, trenta secondi più tardi il Cramo è passato per la prima volta in vantaggio grazie ad una incursione del difensore Sambol che da pochi metri ha superato l’incolpevole portiere avversario.

Felicità di breve durata in quanto poco dopo è giunto il pareggio degli ospiti per il provvisorio 3 a 3.

Con maggiore disciplina il Cramosina ha iniziato a crederci maggiormente mentre i verzaschesi hanno iniziato a denotare stanchezza. Ed ecco che al 54mo minuto arriva il nuovo vantaggio per la squadra di casa firmato da Aaron Azzali su bella azione di Simone Azzali e di Damiano Piccoli.

Ancora Simone Azzali, con un gran tiro, trova il goal del 5 a 3 spianando la strada verso l’ottava vittoria filata della squadra allenata da Joey Isabella e Massimo Solari.

A nulla è servito il forcing finale dell’HC Valle Verzasca Rivers richiamando il portiere e giostrando con un giocatore di movimento in più. E’ stato ancora Simone Azzali, in gran forma nelle ultime uscite, ad arrotondare il risultato finale sul 6 a 3.

 

 


la biaschina é giallonera

Come indicava uno striscione affisso dai nostri fans, il derby denominato della Biaschina va al Cramosina che domina solo territorialmente il Nivo, mah il risultato rimane in bilico per tutto l'incontro.

Le statistiche tenute dal nostro collega Roby indicano ben 51 tiri indirizzati nella porta avversaria contro i 26 del Nivo.

Questo dice che il Cramosina ha trovato davanti a se un ottimo Olmo Taragnoli, e un'imprecisione al tiro, altrimenti l'incontro poteva prendere una piega migliore sin dai primi minuti di gioco.

Bravo comunque il Nivo a difendersi al meglio colpendo come al solito con delle ripartenze dell'opportunista Manuele Guscio.

Per la paura di subire la beffa di qualche rete il Cramo si difende sempre con ordine senza mai sbilanciarsi, e bravi anche gli attaccanti a difendere l'ottimo estremo difensore Calanca.

Mattatore della serata il redivivo Simone Azzali che piazza la tripletta personale.

La prima rete un po' fortuita con un disco rocambolesco sceso a palonbella e non intercettato da Taragnoli.

Le altre due reti son tiri di ottima fattura che non lasciano scampo al portiere.

Questa bella vittoria issa ancor di più al primo rango un Cramosina sin qui imbattuto.

Ora sabato arriva il coriaceo Verazasca che tallona in classifica il Cramosina. Dunque ci aspetta un altro match combattuto e non sicuramente scontato. Vi aspettiamo numerosi come sempre a sostenerci sabato 26 novembre alle ore 17:30 a Faido.

21 novembre 2022

 


vittoria risicata a chiasso

Ci si recava a Chiasso in settimana con ben tre linee di movimento rinunciando come da turnover a capitan Azzali, Marzoli, Luraschi, Woerndli e Claudio Isabella,  consapevoli di affrontare un' avversario giovane, con tanto entusiasmo e con buoni elementi.

Infatti così si é rivelata la partita nonostante un buon avvio, che ha portato il Cramo sul 2-0 dopo appena sei minuti di gioco.

Nonostante la supremazia non si arriva più ad incidere condizionati da un ghiaccio pesante e da una fitta nebbia che non permette di creare trame offensive degne di nota.

Allo scadere del primo tempo arriva la rete del Chiasso che porta qualche dubbio nello spogliatoio Cramosina.

Il secondo terzo, si rivela uno dei peggiori giocato dagli ospiti in questa stagione, anche se si va alla seconda pausa ancora con un doppio vantaggio con le reti di Beneventi e Clerici.

Nel terzo periodo il Cramosina affaticato dalla temperatura mite e da un ghiaccio pesante, cerca di gestire al meglio il doppio vantaggio, mah il coriaceo Chiasso non demorde e colpisce a poco meno di tre minuti dal termine con una rete contestata, che viene poi annullata per aver calciato il disco. Nemmeno il tempo di effettuare l'ingaggio ed il Chiasso a due minuti dal termine si porta ad una sola lunghezza.

I padroni di casa tolgono il portiere mah i vari tentativi sono vani per portar all'overtime la contesa.

Il Cramo incamera ancora altri tre punti che lo issano saldamente al comando del Gr.1 OST di 3a lega.

Ora dopo il week end di pausa si ritorna sul ghiaccio mercoledì per il consueto allenamento, preparando al meglio il derby del week end successivo.

11 novembre 2022

 

 


facile contro il Lodrino

Dopo la partita di andata giocata appena una settimana fa, dove il Lodrino ha creato non poche difficoltà alla truppa di Joey Isabella, ci si aspettava un' incontro più combattuto.

Purtroppo con alcune assenze di peso, nulla ha potuto contro la corazzata Cramosina, che ha dominato per tutti i sessanta minuti una partita a senso unico.

Il Cramosina non ha forzato ed ha lasciato a riposo alcuni elementi di spicco come capitan Azzali, Perkovic, per un tournover programmato vista l'ampia rosa a disposizione.

Il Lodrino con soli 10 uomini a disposizione deve ringraziare il suo estremo difensore Alessio Ramelli, che non ha permesso un passivo ancor maggiore.

Da segnalare le doppiette di Piccoli, Sambol, Beneventi.

Prima rete con la maglia Cramo per Jordan Brambilla. In rete anche Clerici,Luaschi e Mossi.

06 novembre 2022

 

 


vittoria sofferta

L’HC Cramosina, reduce da 3 vittorie consecutive nelle prime 3 apparizioni e di logico conseguenza punteggio pieno in graduatoria affronta l’incognita squadra del HC Lodrino che in questo avvio di stagione si presenta una compagine di tutto rispetto.
la partita inizia ad un alto ritmo dove è il Cramosina a farsi preferire davanti alla porta del sempre ottimo Ramelli, ma che non trova il pertugio giusto e allora ecco che i riveresi, spinti dal proprio portiere e da un difesa che blocca tutto, prendono fiducia e si fanno partecipi di belle azioni verso la porta ben sorretta dal solito e affidabile Calanca.
Poi la svolta, finalmente da un passaggio dalla difesa di Wörndli  i fratelli isabella si fanno protagonisti di un azione di alta classa aprendo le marcature con un goal preciso tra i gambali del portiere.
Ma la gioia non dura molto, poiché dopo appena 2 minuti esatti vi è la risposta di Dario Lurati che su ottimo suggerimento del giovane Pedrinis Paolo supera Calanca con una finta in allungo verso la destra del portiere.

termina cosi un primo tempo giocato ad un alto livello da entrambe le compagini ma è l’HC Cramosina che si fa preferire e va dato un complimento per la caparbietà e la solidità difensiva del HC Lodrino.
Il secondo tempo promette scintille e infatti dopo due minuti la premiata ditta fratelli isabella si inventa ancora un goal con un passaggio azzeccato da Joey la quale lascia a Claudio il tempo di prendere la mira e insaccare il goal del secondo vantaggio di serata, nello stesso cambio dopo 31 secondi, arriva anche la bella conclusione al volo mezza altezza del 3-1 di Benny Beneventi su assist nuovamente di Claudio Isabella.
 HC Lodrino
che si ricompatta e si crea sporadiche occasioni le quali però non graffiano abbastanza Paolo Calanca che anche nei due Boxplay si rende protagonista di ottime parate, stesso discorso vale per il giovane e talentuoso Ramelli che a sua volta para tutte le conclusioni del Cramo in 5vs5 e in boxplay

Il terzo tempo vede nuovamente la rete nei primi due minuti di gioco dove Joey isabella insacca il goal del 4-1 su ottimo assist di Benny Beneventi aiutato a sua volta dal’assist in seconda Jordie Brambilla.
La partita cosi si assesta e ad eccezione di sporadiche azioni in contropiede dei riveresi vede sempre il Cramo insistere e così trovare il 5-1 del Capitano Aron Azzali imbeccato su assist del solito Damiano Piccoli.
si conclude cosi una bella partita giocata da entrambi le formazioni, ne è una conferma l’ottima frequenza di pubblico accorsa a vedere la sfida della serata in quel di Faido.

31 ottobre 2022


bella partita alla Raiffeisen Biascarena

Bell'incontro disputato dalle due contendenti a Biasca, dove i dettagli  hanno fatto la differenza.

Il primo tempo a causa di quattro penalità contro il Cramosina, , la partita per gli ospiti non decolla. Ci si difende bene senza subire reti mah non si arriva nelle occasioni avute a scardinare la porta ben difesa dall'ex di turno Lucchinetti.

Il secondo periodo si apre con la rete di Joey Isabella in contre con un tiro a mezza altezza. Appena passata la mezz'ora di gioco arriva il raddoppio in power play con una bella deviazione sotto porta di Marzoli su suggerimento di Joey Isabella.

Nemmeno il tempo di festeggiare ed il Blenio riduce le distanze con Giacomo Grassi. Il Blenio ci crede e mette alle corde il Cramosina, e grazie ad ottimi interventi del portiere Calanca porta il risultato a suo favore alla pausa.

Nel terzo periodo arriva la bella rete di Luraschi in backend ed a dieci minuti dal termine l'accoppiata dei gemelli Azzali realizza il 4-1 con la seconda rete in power play.

Il Blenio non demorde e riduce le distanze con Ruben Occhi. Questa rete non é sufficiente ai padroni di casa per riagganciare il Cramo che gestisce gli ultimi frangenti senza affanno.

Un plauso va alle due squadre per l'ottimo incontro giocato su buoni ritmi, dove il power play ha giostrato un ruolo determinante.

Prossimo incontro per il Cramo sabato a Faido contro il Lodrino.

Appuntamento alle ore 18:00.

23 ottobre 2022

 


prima vittoria casalinga

Buona la prima casalinga !

All'esordio davanti al proprio pubblico con la nuova tenuta da gioco, che fa rivivere il passato con i colori originali nero-rosso-giallo, il Cramosina affronta l'Hc Chiasso, squadra forgiata da tanti giovani, relegati la stagione scorsa dalla seconda lega.

Per i nostri giocatori era un'incognita sul potenziale avversario, mah si entra in campo giocando a viso aperto.

Il Cramo segna subito in entrata con Joey Isabella mah subisce il pareggio nemmeno due minuti dopo. In seguito c'é l'allungo sin sul 4-1 per poi subire una rete allo scadere del primo terzo.

Si va alla pausa consapevoli di migliorare il gioco difensivo, proteggendo maggiormente il nostro estremo difensore Calanca.

Nel secondo periodo arrivano a scadenze regolari ancora 4 reti con la doppietta dell'ex Beneventi, Claudio Isabella e Damiano Piccoli.

Mentre il terzo periodo é solo una formalità per i ragazzi guidati da Solari e Joey che vanno a segno ancora due volte con Mossi (tiro al volo dalla blu) e Beneventi mattatore della serata con una tripletta.

Nonostante l'ampio risultato, la differenza l'hanno fatta i due portieri, con Calanca ad effettuare parate determinanti mentre il portiere dell' Hc Chiasso a subire alcune reti evitabili. Va comunque detto che il potenziale dell'Hc Chiasso é ottimo in quanto la squadra é molto giovane , mentre il Cramosina ha nella rosa giocatori più vecchi con un tasso tecnico e di esperienza maggiore.

Il risultato finale di 10 a 3 é troppo severo per gli amici dell'Hc Chiasso.

10 ottobre 2022


netta vittoria all'esordio

È iniziato con una trasferta in Vallemaggia il campionato dell'Hc Cramosina.

L'incognita della prima trasferta era il livello di preparazione atletica dopo poco più di un mese di allenamento e con una sola partita amichevole disputata.

Il Cramosina si é presentato a Prato Sornico con 16 giocatori di movimento ed un portiere.

Il ritmo sin dalle prime battute l'ha dettato il Cramo, grazie ad un tasso tecnico maggiore, mentre i padroni di casa si sono resi pericolosi con delle ripartenze dopo alcuni svarioni in zona centrale.

Il primo tempo termina con il parziale di 3-0 con le reti di Piccoli,Joey e Clerici.

Il Like motive nel secondo tempo non cambia e vede sempre il Cramosina gestire al meglio la partita mah si denota un certo rilassamento che da fiducia al Vallemaggia. Infatti il parziale é di 2-1 per gli ospiti grazie ad una bella rete in power play di Claudio Isabella.

Il terzo periodi vede il portiere del Cramo ad alzare bandiera bianca per un piccolo infortunio (auguri Aaron), e non avendo il secondo portiere entra in campo il nostro Pres Michele Clerici che ben sorretto dai compagni disputa un egregio terzo tempo.

Ora al nostro Pres resta solo di guidare la Zamboni e poi tutti i ruoli in seno al club sono stati fatti.

Scherzi a parte complimenti per aver assunto questo ruolo non indifferente e di aver contribuito alla vittoria, con il parziale nel terzo periodo di 1-3 con le reti di Joey, capitan Aaron e Piccoli.

Dopo questa bella vittoria già ci si concentra per l'esordio casalingo di sabato contro il Chiasso, appena retrocesso dalla seconda lega e con nuove ambizioni di promozione.

Appuntamento a sabato 8 ottobr eore 17:30 a Faido.

03 ottobre 2022