CRONACHE PARTITE 2020/21

contro il locarno non c'é partita

Partita senza storia domenica sera alla siberia di Ascona contro un Locarno molto imbarazzante.

Subito dai primi cambi si é notata la netta differenza tecnica tra le due compagini che con un parziale di 5-1 a termine primo tempo, hanno messo al sicuro il risultato.

Nei 40 minuti restanti il dominio é stato assoluto con i parziali di 7-1 e 7-2.

Da segnale i 5 goal ed 1 assist di Joey Isabella; 3 goal e 2 assist del capitano, e le triplette di Cicchino, Beneventi, Pellegrini.

Prossimo incontro nel 2022 in Verzasca.

13 dicembre 2021


il derby al nivo

Il derby della Biaschina va con merito al Nivo !

La squadra diretta da Jamusci gioca più con disciplina e grinta, sfruttando le molte ingenuità del Cramosina.

Infatti dopo appena 15 secondi dall'inizio si portano in vantaggio dopo un passaggio azzardato sulla blu, che permette a Guscio di partire in contropiede e realizzare la prima rete.

Il Cramo reagisce e trova la rete del pareggio solo al 24esimo, ma i soliti svarioni difensivi permettono nuovamente a Guscio di portare in vantaggio i suoi. Arriva comunque il pareggio del Cramo con un ottimo beackend di Cicchino.

Nel terzo tempo succede di tutto con il Cramo non uscito dallo spogliatoio, che realizza 3 reti in 2 minuti !!

Si prova a reagire e si riducono le distanze con Piccoli al 52esimo e al 55esimo.

Nulla é valso togliere il portiere nell'assalto finale dove il Nivo trova anche la sesta rete.

Sconfitta meritata in quanto si é giocato con poca disciplina e testa, permettendo agli avversari di sfruttare le ingenuità difensive.

Vanno comunque fatti i complimenti al Nivo per aver disputato una partita tutta cuore e grinta. 

06 dicembre 2021


si vince ma non si brilla

Il Cramosina dopo la scoppola di Ascona, vuole immediatamente riscattarsi contro il Vallemaggia.

Purtroppo si entra in campo con una poca mentalità vincente sottovalutando l'avversario come spesso capita.

La partita si trascina su binari molto deludenti sotto l'aspetto del  gioco, con le basi dell'hockey dimenticate nello spogliatoio.

Gioco disordinato e improvvisato in tutte le situazioni, dal power play al gioco di transizione.

Bisogna comunque dar merito al Vallemaggia di aver disputato un'incontro egregio, fatto di tanta grinta e disciplina, dove ai punti avrebbe meritato di più.

Sotto di una rete a dieci minuti dal termine, per venire a capo degli ospiti il Cramosina deve forzare gli uomini "migliori" giostrando a due linee, e con un po' di fortuna trova la rete del pareggio e quella della vittoria in meno di un minuto con Luraschi e Cicchino a poco più di 3 minuti dal termine.

Si spera che questo incontro serva da lezione in prospettiva delle prossime partite, già a partire dal derby della Biaschina previsto sabato 4 dicembre.

29 novembre 2021


difesa ballerina

Si sapeva sin dall'inizio che l'incontro ad Ascona poteva essere il primo test difficile, ed infatti la mancanza di competizione del Cramosina si é rivelata tale da compromettere l'incontro.

Sappiamo tutti che i Leventinesi hanno bisogno di diversi incontri per arrivare al top della forma, in quanto i pochi allenamenti da settembre ad oggi, per molti giocatori comportano poco ritmo e poca confidenza con il disco.

Oltretutto ci si presenta ad Ascona senza alcuni top player ed una difesa con soli 2 giocatori di ruolo.

Questo lo si é notato dai primi scampoli di partita, che il filtro a centro pista e gli svarioni difensivi, permettevano all'Ascona di colpire agevolmente in contropiede. 

Dunque meritata vittoria dei Locarnesi che hanno fornito un'ottima prestazione, mentre al Cramosina non resta che rimboccarsi le maniche e lavorare più seriamente già a partire dal prossimo allenamento, in prospettiva del prossimo incontro contro il coriaceo Vallemaggia.

Da segnalare l'infortunio a Simone Azzali (presunto stiramento), dopo appena dieci minuti di gioco. Auguri per una pronta guarigione !

24 novembre 2021

 


facile giocando male

Oramai siamo abituati ad assistere partite non convincenti del Cramosina contro squadre inferiori tecnicamente.

Questo é accaduto anche mercoledì sera, dove il risultato non é mai stato in discussione, nonostante i grossi svarioni difensivi, ed il poco ritmo partita imposto dai padroni di casa.

Infatti 5 goal subiti dal Locarno sono troppi, e ci vuole veramente poco per portare in campo un'attitudine migliore.

Da segnalare la quaterna di reti di Damiano Piccoli e la tripletta di Benny Beneventi.

Sabato si ritorna in campo contro l'Ascona, e si dovrà sicuramente cambiare atteggiamento, altrimenti si andrà incontro ad una partita da giocare tutta in salita.

18 novembre 2021


partita senza storia

La partita contro il rimaneggiato Lodrino, presente con solo dieci giocatori di movimento, non ha avuto storia.

Il Cramo senza forzare più di tanto ha condotto le danze per tutti i sessanta minuti.

Con il parziale di 6-0 al termine del primo tempo, la partita si é poi trascinata senza troppi sussulti fino al sessantesimo con i parziali di 2-0;2-0 nei 2 tempi successivi.

Da segnalare l'ottima prestazione del portiere Rivierasco Alessio Ramelli, che ha sfoderato ottimi interventi, altrimenti il passivo per il Lodrino poteva essere ancor più pesante.

25 ottobre 2021


vittoria all'overtime

L'incognita dello stato di forma dopo la preparazione era grande, e alla fine non si é rilevato determinante. Anzi si é potuto assistere ad una partita di alti contenuti fisici. Territorialmente il Cramo ha dominato la contesa, ma il coriaceo Verzasca non ha mai mollato premiandolo con un punto più che meritato.

Peccato che alcune penalità dubbie hanno spezzato un po' il ritmo e permesso agli ospiti di rientrare in partita dal 5-3 al pareggio a pochi secondi dalla fine.

Nell' overtime decide la contesa Joey Isabella, che tutto solo davanti a Demian Soleto lo trafigge con un tiro secco nel set.

Tutto sommato il secondo punto, dopo quanto visto sul ghiaccio é più che meritato, ma vanno fatti i complimenti al Verzasca per l'ottimo incontro disputato.

9 ottobre 2021