CRONACHE PARTITE 2018/19

bella vittoria in verzasca

Ci si recava in valle consapevoli della forza casalinga del Verzasca, che tra le mure di casa da sempre filo da torcere agli avversari.

Con una difesa da ricostruire per le tante assenze per infortunio, si gioca una partita intelligente ed ordinata.

Il Cramo a sorpresa si ritrova dopo nemmeno 8 minuti già sul 2-0 con reti di Beneventi e Piccoli, ma riduce le distante in superiorità numerica il Verzasca al decimo con Beltrametti.

In seguito il Cramo dispone addirittura di ben 4 superiorità numeriche, che non vengono sfruttate! Si va dunque alla pausa con il parziale di 2-1.

Nel secondo periodo succede di tutto !! Il Cramo subisce il pareggio dopo appena 7 secondi, in seguito sulle ali dell'entusiasmo e con 3 superiorità numeriche, i padroni di casa cercano la rete del vantaggio, ma il Cramo sorretto dall'ottimo portiere Calanca ed dalla difesa ben disciplinata, resiste e si porta in vantaggio con il capitano Azzali.

Allo scadere della penalità il rientrante Luraschi allunga nel risultato portando i suoi sul 4-2. Non appena il tempo di mettere il disco in gioco ed arriva addirittura il 5-2 con Beneventi (doppietta), che porta alla pausa la truppa di Isabella sul comodo 5-2.

Certamente non si può considerare finita la partita in quanto il Verzasca e conosciuta come squadra che non molla mai. Infatti ci provano a trafiggere la porta del Cramo ma con grande ordine e disciplina arriva anche il 6-2 a 10 minuti dal termine con Damiano Piccoli (doppietta anche per lui) che sancisce il risultato finale.

Complimenti per questa vittoria non facile alla vigilia, che porta comunque una bella iniezione di fiducia per affrontare a meglio i prossimi incontri di campionato, da qui a Natale.

19 novembre 2018


si vince il derby

Il derby della Biaschina come denominato contro il Nivo, ha portato il Cramo alla seconda vittoria in campionato.

Il risultato di 5-3 non rispecchia le forze in campo, in quanto i ragazzi di Isabella hanno dominato per lunghi tratti l'incontro.

Il Nivo sorretto dall'ottimo estremo difensore Olmo Taragnoli, ha punzecchiato in contropiede con l'onnipresente Manuele Guscio.

Questo in sintesi l'analisi dell'incontro !

Nel primo periodo dopo appena 7 minuti di gioco si conduceva per 2-0 con reti di Joey Isabella e Martino Venturini, ma subito dopo il Nivo accorcia con Manuele Guscio.

Un palo nega il gol del 3-1, e la sola rete di vantaggio a fine primo tempo, va stretta al Cramo.

Nel secondo terzo arriva l'allungo definitivo con la doppietta di Filippo Cairoli e la rete di Cicchino Anthony, per portarsi sul comodo 5-1. Il Nivo non demorde ed accorcia con Patrizio Cavanna.

Nel terzo tempo il Cramo non forza e cerca di gestire la partita, mentre il Nivo tenta l'aggancio, e viene premiato al 45esimo con la rete di Joas Luppi.

Da lì in poi il Cramo cerca di rimanere attento senza troppo sbilanciarsi per non subire i ficcanti contropiedi del Nivo.

Si porta così a casa la prima vittoria da 3 pti. in campionato e risalire la classifica.

Da segnalare che il Cramo ha giocato senza gli infortunati Simone Azzali e Damiano Piccoli, pedine fondamentali nello scacchiere della compagine di coach Isabella.

04 novembre 2018

 

 


sconfitta onorevole in coppa ch

Si giocava il turno di Coppa CH 2019/20 affrontando la compagine di 2a lega dello Schiaffusa.

Nonostante la differenza di categoria, si é disputato un buon match giocando a corrente alternata con a volte un dominio territoriale degli ospiti e spesso giocando alla pari.

Come al solito il Cramo entra in partita malamente a causa del solito riscaldamento fatto senza concentrazione e determinazione.

Infatti al 13esimo si era già sotto di 4-0 !! Unica rete nel primo periodi allo scadere di Benny Beneventi.

il secondo periodo comincia molto meglio, grazie forse al rilassamento degli avversari e ci si porta sul 4-3, ma pochi secondi dopo arriva il 5-3.

le diverse superiorità numeriche non vengono sfruttate dal Cramo, mentre lo Schiaffusa sfrutta al meglio gli errori dei Leventinesi per portarsi sul parziale di 8-3 a fine secondo tempo.

Il Cramo non ci stà a sfigurare in questa competizione e cerca la reazione nel terzo periodo  che frutta per 3 reti contro una avveraria per il risultato finale di 9-6.

Si esce così a testa alta da questa competizione con il rammarico, che a completo si poteva giocarsela fino in fondo e magari, perché no, creare la sorpresa.

Comunque un buon test in vista del prossimo incontro di campionato contro gli avversari storici del Nivo.

Appuntamento a domenica 4 novembre ore 18:30 .

29 ottobre 2018


primi 2 pti. contro il ceresio

Il Cramo arrivava da 2 sconfitte consecutive contro l'Ascona ed il Pregassona, e voleva sin da subito cancellare queste due restazioni opache.

Condotte alla transenna per l'occasione dal presidente Solari, si cerca di incamerare punti per il morale e per la classifica deficitaria.

La partita spezzettata dalla fiscalità degli arbitri si trascina con grande equilibro, con occasioni sui due fronti. Si termina comunque il secondo periodo con due reti di vantaggio per il Cramo.

L'ultimo terzo porta però al pareggio il Ceresio per poi giocarsi il tutto all'overtime.

Il nostro coach tenta il tutto per tutto e gioca il 3 contro 3 con in campo solo attaccanti per conquistare il secondo punto a disposizione, che tutto sommato sarebbe meritato.

Infatti in contre, arriva il goal risolutore di Joey Isabella migliore in campo assieme all'ottima prestazione del nostro portierino Aaron Zryd, sempre pronto ed attento sulle conclusioni avversarie.

Per il Cramo da migliorare sicuramente in vista dei prossimi incontri, l'assetto difensivo. Troppi giocatori sempre liberi nello slot, che creano a volte panico davanti alla porta.

Tutto sommato 2 pti. meritati ed ora avanti a tutta nei prossimi incontri di campionato.

20 ottobre 2018


brutta prestazione

Partita da dimenticare alla Resega !

Contro un Pregassona ringiovanito, e con il sempre giovane JJ Aeschliman, il Cramosina ha disputato una delle peggiori partite da un paio d'anni ad oggi.

Il primo periodo sopratutto é stato imbarazzante con il ragazzi di coach Isabella, molli e con un reparto difensivo non all'altezza.

Peccato per il povero portiere Aaron che al debutto in casa propria non ha potuto limitare i danni, in quanto lasciato al proprio destino.

Nel secondo periodo in poi si cerca di dare una scossa alla squadra sostituendo il portiere, ma nonostate il miglioramento nel gioco difensivo dopo qualche ritocco, non si recupera nel risultato.

Anzi dopo un dominio territoriale con diverse occasioni da rete, ai primi contropiedi, i padroni di casa andavano in rete.

Nonostante i parziali di 2-2 e 1-0 nel secondo  e terzo tempo, non si arriva ad agganciare il Pregassona nel risultato, sorretto dalle ottime parate del proprio estremo difensore.

Dopo questa pesante sconfitta mercoledì ad allenamento si cercherà di preparare al meglio, l'incontro caslaingo contro il Ceresio.

Sarà imperativo registrare da subito il gioco difensivo, per non soccombere e poi cercare invanamente di rincorrere.

16 ottobre 2018


sconfitti dall'ascona

L'eserdio in campionato non poteva che essere tosto !

Infatti si incontrava una delle pretendenti al titolo di 3a lega, il forte Ascona.

I nostri ragazzi consapevoli della forza dell'Ascona, sono scesi in campo determinati a vendere cara la pelle, anche se a livello di allenamenti sono sicuramente inferiori, con una preparazione deficitaria per molti elementi.

Nonostante questo si gioca ad armi pari con un dominio territoriale degli ospiti, che contro l'andamento del gioco, terminano il primo tempo in vantaggio con la rete di Dem Piccoli.

Il secondo periodo inizia con il pareggio degli ospiti, ed in seguito nonostante diverse inferiorità numeriche ci si chiude bene davanti all'ottimo Calanca. Anzi arriva addirittura il vantaggio allo scadere del periodo ancora con Piccoli.

Il terzo tempo inizia male con subito 2 reti dell'Ascona, che fanno poi svegliare i nostri per una buona reazione, anche se purtroppo contro l'andamento del gioco arriva anche la 4a rete ospite.

Sul 4-2 si cerca il tutto per tutto per rientrare in partita ed a 3 minuti dal termine arriva il 4-3 con Simone Azzali.

Assalto del Cramo per acciuffare il pareggio e con un ottima azione coronata dalla prima linea si sfiora il palo.

In seguito rivolti tutti all'attaco un brack dell'Ascona porta al fallo da ultimo uomo di Simo Azzali che con le reclamazioni della panchina portano l'Ascona a terminare l'incontro a 5 contro 3, dove arriva la rete che sancisce il risultato a 3 secondi dal termine.

Peccato per aver gettato alle ortiche una sconfitta poco meritata.

Almeno un punto era sicuramente alla portata del Cramo.

Comunque si é consapevoli che il gruppo c'é, ed é pronto a lottare per essere protagonisti anche questa stagione.

8 ottobre 2018